Algeria, al via la jv Eni-Snam per gestire asset

News nazionali
11 gennaio 2023

 

Eni cederà a Snam il 49,9% delle partecipazioni detenute nelle società alle quali fanno capo i due gruppi di gasdotti internazionali che collegano l’Algeria all’Italia e che sono confluite in un veicolo ad hoc. La società di nuova costituzione si chiamerà SeaCorridor ed Eni continuerà a detenere il 50,1% del suo capitale. Eni e Snam eserciteranno un controllo congiunto sulla newco. Con il deal perfezionato ieri, Eni e Snam mettono quindi a fattor comune le rispettive competenze su una rotta strategica per la sicurezza delle forniture energetiche e per lo sviluppo collegato all’enorme potenziale del Nord Africa nella catena del valore dell’idrogeno anche grazie alle sue enormi risorse naturali.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 23)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.