Diritti sulla CO2 al record storico. Per il gas segnali di distensione

News internazionali
3 febbraio 2022

 

Nessuna novità per le forniture di petrolio dal fronte Opec+, che ha confermato come atteso i piani di produzione. Ma i riflettori restano accesi sui mercati dell’energia, soprattutto in Europa dove da un lato c’è un nuovo record storico dei diritti di emissione CO2, sopra i 94 euro per tonnellata, e dall’altro sembra avvicinarsi una svolta per gli approvvigionamenti di gas: potremmo presto assistere anche a una decisa ripresa dei flussi dalla Russia. Qualche segnale di distensione ha già cominciato a manifestarsi sul mercato, riportando il gas sotto gli 80 euro per MW. Anche il petrolio scambia su livelli elevati, vicini ai massimi dal 2014: ieri scambiava a 89 dollari al barile.

Fonte:Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 7)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.