Alverà, l’idrogeno e i rischi che corre l’Europa

News internazionali
9 dicembre 2022

 

<<Sulle rinnovabili l’Europa era davanti a tutti ma oggi rischia di essere il fanalino di coda, quindi deve dare un colpo di reni. Mi aspetto che nel primo trimestre del 2023 la Commissione esca con delle precise regole per sussidiare, dove serve, l’idrogeno>>. Questo è l’auspicio di Marco Alverà, ceo di Tes-H2, società che punta a decarbonizzare la filiera energetica attraverso l’idrogeno e ha tra i propri soci UniCredit, Hsbc e E.On. gli investitori sono attenti all’imminente inversione della curva tra fonti fossili e rinnovabili: un trend che la guerra in Ucraina ha anticipato di 5-6 anni.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Ch.C. (pag. 25)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.