Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Lo zio Sam costretto a spegnere le trivelle
21/09/2015 - Pubblicato in news internazionali

Già 16 crac tra i signori del «fracking», l’estrazione di carburante e gas dalle rocce. Il crollo del prezzo del greggio ha inflitto un duro colpo al boom. Il crac più grande finora è stato quello di Samson resources, che nel 2011 era stata comprata per 7,2 miliardi di dollari da un consorzio di investitori guidato dalla società di private equità Kkr.

Fonte: Corriere della Sera – Corriere Economia – Maria Teresa Cometto (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]