Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa VIA-VAS, idrocarburi offshore in testa alle attività 2011-2015
23/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Si tratta del doppio rispetto ai provvedimenti attinenti alle centrali elettriche, secondi per numero. Per quanto concerne le opere energetiche in generale, sono stati valutati ed approvati nel periodo in esame 505 progetti relativi, tra gli altri, a centrali elettriche e raffinerie esistenti, metanodotti, elettrodotti, impianti eolici offshore, rigassificatori e ricerca e coltivazione di idrocarburi on-shore e off-shore, decommissioning. Nella relazione la Commissione ricorda come nel periodo si siano svolti gli iter autorizzativi tra gli altri dei seguenti Elettrodotto Somplago-Wurlmach; Metanodotto Algeria-Italia Galsi; Metanodotto Grecia-Italia; Gasdotto "Trans Adriatic Pipeline" per il trasporto in Italia di gas dalla Regione del Mar Caspio attraverso Grecia ed Albania; Elettrodotto Italia-Malta; Rigassificatore di Zaule; Metanodotto sealine tirrenica Sicilia-Campania.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]