Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa VIA-VAS, idrocarburi offshore in testa alle attività 2011-2015
23/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Si tratta del doppio rispetto ai provvedimenti attinenti alle centrali elettriche, secondi per numero. Per quanto concerne le opere energetiche in generale, sono stati valutati ed approvati nel periodo in esame 505 progetti relativi, tra gli altri, a centrali elettriche e raffinerie esistenti, metanodotti, elettrodotti, impianti eolici offshore, rigassificatori e ricerca e coltivazione di idrocarburi on-shore e off-shore, decommissioning. Nella relazione la Commissione ricorda come nel periodo si siano svolti gli iter autorizzativi tra gli altri dei seguenti Elettrodotto Somplago-Wurlmach; Metanodotto Algeria-Italia Galsi; Metanodotto Grecia-Italia; Gasdotto "Trans Adriatic Pipeline" per il trasporto in Italia di gas dalla Regione del Mar Caspio attraverso Grecia ed Albania; Elettrodotto Italia-Malta; Rigassificatore di Zaule; Metanodotto sealine tirrenica Sicilia-Campania.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]