Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Via libera di Bruxelles alla fusione tra Shell e Bg
03/09/2015 - Pubblicato in news internazionali

Dopo gli Stati Uniti e il Brasile, anche l’Unione europea ha dato via libera senza condizioni alla fusione tra Royal Dutch Shell e Bg Group. L’operazione da 70 miliardi di dollari, annunciata lo scorso aprile, non pregiudica la concorrenza - ha concluso l’autorità antitrust di Bruxelles - né sul fronte delle esplorazioni per la ricerca di idrocarburi, né sul mercato del gas naturale, compreso quello liquefatto o Gnl, in cui il nuovo gruppo avrà una posizione di leadership mondiale.

Fonte: Il Sole 24 ore, Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]