Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il Veneto chiede più poteri sull'energia
06/04/2016 - Pubblicato in news nazionali

Il Veneto si prepara a chiedere allo Stato una maggiore autonomia regionale e lo fa nella prospettiva di tenere un referendum consultivo per conoscere la volontà dei cittadini veneti, così come disposto dalla legge regionale n. 15 del 19 giugno 2014. Nel bollettino n. 28 del 29 marzo è pubblicata una delibera della giunta con cui è stato approvato un documento contenente le richieste che la Regione intende avanzare al Governo. In materia energetica è proposto il trasferimento dallo Stato alla Regione della competenza esclusiva sui procedimenti di valutazione d'impatto ambientale indicati all'allegato II del d.lgs 152/2006 “Norme in materia ambientale”. Contestualmente si propone il trasferimento di una serie di funzioni amministrative in materia di produzione, trasporto e distribuzione di energia ad oggi di competenza statale, che la Regione intende esercitare previa intesa con lo Stato.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]