Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La variabile-petrolio e le mosse saudite
03/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

I prezzi del Brent oscillano sotto i 40 dollari al barile e riflettono il nervosismo in vista del vertice del 7 aprile a Doha , nel corso del quale 12 produttori Opec e non-Opec dovrebbero rafforzare il congelamento della produzione ai livelli di gennaio. Gli analisti fanno comunque notare come il lento avvicinamento di Riad e Teheran influenzerà le dinamiche di prezzo nei prossimi mesi.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Davide Tabarelli (pag. 3)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, Corte Ue respinge i ricorsi di Nord Stream

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha dichiarato irricevibili i ricorsi avviati dai consorzi Nord Stream AG e Nord Stream 2 AG contro la direttiva 2019/692 che estende le regole del mercato interno del gas alle condotte che hanno origine in P
[leggi tutto…]

Gas, congestioni contrattuali in aumento nel 2019

Il fenomeno delle congestioni contrattuali sulle reti di trasporto gas Ue ha mostrato una crescita nel 2019, pur restando contenuto
[leggi tutto…]

Ue, a giugno strategia per l’idrogeno

Entro settembre la Commissione Ue presenterà una strategia per l’idrogeno e un vademecum di “buone pratiche” per affrontare i rischi pandemici nell’energia.
[leggi tutto…]