Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Upstream Siberia, nuova jv Rosneft-BP
18/06/2016 - Pubblicato in news internazionali

E' nata la nuova TNK-BP. Dando seguito agli accordi di un anno fa, BP e Rosneft hanno costituito una nuova joint venture, Yermak Neftegaz, per l'esplorazione della Siberia occidentale e del giacimento Yenisey-Khatanga. Il documento è stato firmato durante la ventesima edizione dell'Economic Forum di San Pietroburgo dal presidente di Rosneft, Igor Sechin, e quello di BP, David Campbell. La joint venture si concentrerà sull'esplorazione onshore di due aree che si estendono su un'area di circa 260.000 chilometri quadrati. La Joint venture apparterrà per il 51% a Rosneft e per il 49% a BP. BP si è impegnata a finanziare la joint venture con 300 milioni di dollari in due fasi per contribuire ai costi delle attività di esplorazioni che in una fase iniziale saranno gestiti da Rosneft.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam raddoppia la sfida all’idrogeno

Snam entro fine anno porterà dal 5 al 10% il mix di idrogeno immesso nella sua rete di trasmissione
[leggi tutto…]

Il rischio geopolitico sale, ma il petrolio non corre

Nonostante la costante crescita del rischio geopolitico, il prezzo del barile resta stabile.
[leggi tutto…]

Assomet alla Camera: colmare gap di costo gas per l'industria

Migliorare la regolazione dei transiti gas tra Paesi eliminando le penalizzazioni per l'Italia dovute all'effetto "pancaking" delle tariffe di trasporto; allineare i costi del gas per l'industria italiana a quelli del Nord Europa
[leggi tutto…]