Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Upstream Libia, riprende a pompare Abu al Tifl
12/11/2016 - Pubblicato in news internazionali,stoccaggi

Riprenderà a funzionare la prossima settimana l'impianto petrolifero e gasifero di Abu al Tifl, nell'est della Libia, chiuso da due anni a causa delle proteste degli abitanti del luogo che avevano provocato la chiusura del terminal. Oggi sono stati fatti i test per il riavvio della produzione di gas mentre la prossima settimana verranno pompati 12 mila barili di petrolio al giorno. Il giacimento in passato pompava 75.000 b/g. Il petrolio greggio da questo sito arriva al terminal di al Zueitina, uno dei quattro porti della Mezzaluna petrolifera occupati a settembre dall'esercito del generale Khalifa Haftar e ora gestito dalla compagnia petrolifera nazionale National OilCompany (Noc).

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam, accordo con Rina sull'idrogeno

Snam e Rina, primario player globale attivo nel campo dei servizi di testing, ispezione, certificazione e consulenza ingegneristica, hanno sottoscritto un memorandum of understanding per avviare una collaborazione nel settore dell'idrogeno
[leggi tutto…]

Intervista a Fatih Birol: "Petrolio, giusto riunire il G20, se crolla il settore per danni per tutti"

Produttori e consumatori di petrolio allo stesso tavolo per evitare “nell’interesse di tutti il tracolo del settore”
[leggi tutto…]

Gazprom, in gennaio-febbraio export gas -24,6%

Nei primi due mesi del 2020 il colosso russo di Stato Gazprom, monopolista delle esportazioni di gas russo via tubo, ha registrato una flessione su anno dell'export del 24,6%
[leggi tutto…]