Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Upstream Libia, riprende a pompare Abu al Tifl
12/11/2016 - Pubblicato in news internazionali,stoccaggi

Riprenderà a funzionare la prossima settimana l'impianto petrolifero e gasifero di Abu al Tifl, nell'est della Libia, chiuso da due anni a causa delle proteste degli abitanti del luogo che avevano provocato la chiusura del terminal. Oggi sono stati fatti i test per il riavvio della produzione di gas mentre la prossima settimana verranno pompati 12 mila barili di petrolio al giorno. Il giacimento in passato pompava 75.000 b/g. Il petrolio greggio da questo sito arriva al terminal di al Zueitina, uno dei quattro porti della Mezzaluna petrolifera occupati a settembre dall'esercito del generale Khalifa Haftar e ora gestito dalla compagnia petrolifera nazionale National OilCompany (Noc).

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]