Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Upstream Italia, Terlizzese: dopo referendum si può tornare a investire
07/05/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

Il messaggio dell'esito del referendum di aprile potrebbe essere che il settore upstream italiano, dopo un periodo di incertezza con impatti su occupazione e produzione - e nonostante l'”ombra” Val D'Agri - può tornare in certa misura a guardare al futuro. E' il commento del direttore generale per la Sicurezza delle attività minerarie ed energetiche del ministero dello Sviluppo economico, Franco Terlizzese, con cui la Staffetta ha parlato ieri in occasione della firma tra Mise, Regione Emilia Romagna e Stogit di un protocollo sul monitoraggio della sismicità presso il sito di stoccaggio di Minerbio (BO).

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]