Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa All’Ungheria gas via Turkish Stream
06/07/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Ungheria, quasi completamente dipendente dal gas russo importato attraverso l’Ucraina ha sottoscritto un accordo con Gazprom per allacciarsi al Turkish Stream, gasdotto con apertura prevista entro il 2019 con cui Mosca vuole evitare il passaggio attraverso il territorio ucraino. Il ministro degli esteri ungherese saluta questo accordo come il miglior strumento per la sicurezza energetica. L’annuncio del governo ungherese arriva alla vigilia dell’incontro di Trump con un gruppo di paesi dell’Europa orientale, occasione nella quale il presidente Usa intende promuovere il Gnl americano.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Red. (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]