Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’ultima sbandata di Wall Street
30/05/2016 - Pubblicato in news internazionali,stoccaggi

Dal trading allo stoccaggio. A Wall Street ci sono due nuove passioni: petrolio e gas naturale. Due settimane fa il Financial Times ha rivelato che la quota di Goldman Sachs nel settore dello stoccaggio di gas naturale è più significativa di Chevron ed Exxon Mobil, i due colossi statunitensi che come core business hanno proprio le materie prime energetiche. Ma Goldman Sachs non è la sola. Anche Well Fargo, Morgan Stanley e Jp Morgan si stanno attrezzando.

Fonte: Corriere della Sera, Corriereconomia – Fabrizio Goria (pag. 8)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Transizione e phase-out, sindacati chiedono incontro al Governo

Una “convocazione urgente di un incontro” per discutere delle modalità della transizione energetica e in particolare del phase-out del carbone.
[leggi tutto…]

Gas Algeria, Ttpc introdurrà prodotti di capacità inferiori a un anno

In relazione all'offerta di capacità di trasporto di gas algerino verso l'Italia sul gasdotto transtunisino Ttpc e transmediterraneo Transmed annunciata a fine giugno, la controllata di Eni che gestisce il gasdotto ha fatto sapere che il
[leggi tutto…]

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]