Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ue, assegnati 150 milioni per le interconnessioni
15/07/2015 - Pubblicato in news internazionali

I governi dei Paesi Ue hanno approvato la proposta della Commissione relativa al finanziamento delle prime venti infrastrutture di interconnessione, assegnando un totale di 150 milioni di euro a progetti situati soprattutto in Europa Centro Orientale, Sud Orientale e nel Baltico.  Undici dei venti progetti, selezionati attraverso il bando Cef “Connecting Europe Facility”, riguardano il gas per un valore complessivo di 80 milioni. gli altri nove sono elettrici e hanno raccolto 70 milioni. I fondi sono andati in parte per la realizzazione di studi di e progetti esecutivi (17 progetti per 30 milioni), in parte per lavori di costruzione (3 progetti per 120 milioni). Tra i progetti selezionati, lo studio per il gasdotto da Malta a Gela con rigassificatore Fsru, lo studio di ingegneria per i gasdotti Tanap, Scp e Tcp e lo studio di pre fattibilità dell'EastMed, la pipeline dall'offshore di Cipro alla Grecia attraverso Creta. Finanziati anche l'ampliamento dello stoccaggio gas di Chiren in Bulgaria, i lavori sul collegamento tra Polonia e Repubblica Ceca, il collegamento sottomarino tra Francia e Irlanda e un interconnector tra Lituania e gli altri Paesi baltici.

Fonte: Staffetta Quotidiana 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]