Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ue, assegnati 150 milioni per le interconnessioni
15/07/2015 - Pubblicato in news internazionali

I governi dei Paesi Ue hanno approvato la proposta della Commissione relativa al finanziamento delle prime venti infrastrutture di interconnessione, assegnando un totale di 150 milioni di euro a progetti situati soprattutto in Europa Centro Orientale, Sud Orientale e nel Baltico.  Undici dei venti progetti, selezionati attraverso il bando Cef “Connecting Europe Facility”, riguardano il gas per un valore complessivo di 80 milioni. gli altri nove sono elettrici e hanno raccolto 70 milioni. I fondi sono andati in parte per la realizzazione di studi di e progetti esecutivi (17 progetti per 30 milioni), in parte per lavori di costruzione (3 progetti per 120 milioni). Tra i progetti selezionati, lo studio per il gasdotto da Malta a Gela con rigassificatore Fsru, lo studio di ingegneria per i gasdotti Tanap, Scp e Tcp e lo studio di pre fattibilità dell'EastMed, la pipeline dall'offshore di Cipro alla Grecia attraverso Creta. Finanziati anche l'ampliamento dello stoccaggio gas di Chiren in Bulgaria, i lavori sul collegamento tra Polonia e Repubblica Ceca, il collegamento sottomarino tra Francia e Irlanda e un interconnector tra Lituania e gli altri Paesi baltici.

Fonte: Staffetta Quotidiana 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]