Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Trivelle, la decisione fra una settimana
13/01/2016 - Pubblicato in news nazionali

Il presidente della Corte costituzionale, Alessandro Criscuolo, ha deciso che il 19 gennaio la camera di consiglio dei giudici costituzionali esaminerà l’ammissibilità del referendum proposto da dieci Regioni e da diversi comitati nimby contro le norme sull’uso dei giacimenti nazionali di gas e petrolio. È l’ultimo esame per decidere se saranno avviate le consultazioni fra i cittadini. Il quesito superstite riguarda i giacimenti nelle acque territoriali italiane, cioè a meno di 12 miglia dalla costa. Gli altri cinque sono stati fermati dalla Corte di Cassazione dopo che il mese scorso il Governo li ha recepiti nella Legge di Stabilità. Il voto, qualora fosse confermato, potrebbe fermare diversi progetti. Ma il quesito è talmente stringente che se approvato paralizzerà anche ogni innovazione e miglioramento per la sicurezza del centinaio di piattaforme italiane.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa & Territori ​

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]