Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Trivellazioni. Possono portare ricchezza, non occupazione vale la pena solo per i giacimenti più grandi
23/11/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici

Leonardo Maugeri, dalle colonne di Repubblica, si chiede se l'Italia è davvero ricca di idrocarburi. A questa e ad altre domande cerca di fornire delle risposte. Allo stato delle attuali conoscenze, le uniche riserve di una certa consistenza si trovano nell'Alto Adriatico (gas naturale) e Basilicata (petrolio). Per il resto parliamo di piccoli giacimenti che in nessun modo potrebbero contribuire a rendere l'Italia meno dipendente dal petrolio e dal gas importati. Ai valori attuali di questi ultimi, inoltre, i costi necessari a esplorare e - eventualmente - sviluppare quelle risorse sono troppo alti. Più entrate fiscali, più posti di lavoro? I costi troppo elevati ridurrebbero drasticamente le entrate fiscali derivanti da eventuali, nuove produzioni. E sulla nota vicende delle trivellazioni del suolo, Maugeri sostiene che In linea generale meglio dire no alla trivellazione quando ha per oggetto formazioni dalle prospettive modeste o incerte, nel qual caso rischia di diventare una sorta di accanimento terapeutico contro il sottosuolo e l'ambiente. Il "no" diventa ancora più risoluto se le attività di esplorazione e sviluppo non seguono le migliori pratiche ambientali e non sia possibile un costante ed effettivo monitoraggio pubblico.

Fonte: La Repubblica A&F – Leonardo Maugeri (Pag,8)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]