Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Transizione e phase-out, sindacati chiedono incontro al Governo
23/07/2019 - Pubblicato in news nazionali

Una “convocazione urgente di un incontro” per discutere delle modalità della transizione energetica e in particolare del phase-out del carbone. E’ quanto chiedono le segreterie nazionali di Cgil Cisl Uil e le Federazioni di categoria Filctem, Flaei e Uiltec al premier Giuseppe Conte e ai ministri Luigi Di Maio (Mise) e Sergio Costa (Minambiente). In una lettera, hanno spiegato che la transizione energetica ha aperto una fase molto delicata per il futuro industriale, partendo dai siti soggetti al phase-out del carbone. Serve un costante monitoraggio degli obiettivi contenuti nel Pniec e degli impegni internazionali sottoscritti dal nostro Paese. La transizione, proseguono i sindacati, necessita inoltre “di un insieme di interventi strutturali di sistema finalizzati alla sicurezza e sviluppo della rete, tra i quali la costruzione e messa in esercizio di un limitato numero di centrali turbogas, indispensabili a garantire la transizione”. Interventi che “comportano investimenti economici rilevantissimi”. Pertanto, i sindacati ritengono “non più rinviabile un ‘focus’ specifico dei progetti presentati per la sostituzione delle centrali elettriche a carbone e per la procedura autorizzativa che il Governo vuole seguire per dare rapida certezza di realizzazione agli investimenti proposti da parte dei produttori di energia ed a quelli strutturali di sistema necessari al compimento della transizione energetica italiana”.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]