Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Total e Shell chiudono trimestre con utili record
27/04/2018 - Pubblicato in news internazionali

I conti del primo trimestre delle due major del petrolio Total e Royal Dutch Shell hanno confermato il momento favorevole per il settore oil. Total ha registrato un utile netto nei primi tre mesi del 2018 di 2,64 miliardi di dollari e ha alzato il dividendo provvisorio  0,64 dollari per azione. L’utile netto rettificato è stato di 2,9 miliardi di dollari, mentre le vendite si sono attestate a 49,61 miliardi di dollari. La società ha anche comunicato che supererà l’obiettivo di produzione per il 2018. Total ha prodotto 2,7 milioni di barili di petrolio al giorno nel primo trimestre, grazie all’aumento di produzione e alle nuove acquisizioni, il 5% in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Per Royal Dutch Shell l’utile netto nello stesso periodo di è attestato a 5,9 miliardi di dollari. La società ha spiegato che i buoni risultati in termini di utili sono stati possibili grazie al più alto prezzo di petrolio e gas e alla continua crescita del business del gas integrato. Shell ha anche comunicato che grazie ai progressi del piano di disinvestimento e all’outlook in termini di free cash flow, l’obiettivo di un buy back di almeno 25 milioni di azioni dal 2018 al 2020 potrà essere realizzato.

Fonte: MF – Roberta Castellarin (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]