Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Temono che si trovi il petrolio in Portogallo
27/08/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’Eni il 15 settembre inizierà le trivellazioni alla ricerca di petrolio al largo della costa portoghese. Le trivellazioni, della durata di 45 giorni, appureranno con un pozzo esplorativo se il petrolio c’è davvero, quanto è grande il giacimento e se si tratta di oro nero di qualità tale che valga la pena estrarlo. Investimenti previsti per 100 milioni di euro, 20 dei quali versati come cauzione. Le associazioni ambientaliste si sono rivolete alla magistratura. Il presidente della Repubblica Marcelo Rebelo de Sousa ha ricevuto di recente i leader ambientalisti e ha assicurato loro che sta “valutato le varia ragione”, ma senza sbilanciarsi.

Fonte: Italia Oggi – Pino Nicotri (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]