Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tariffe di luce e gas a due velocità
31/10/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici

Andamento ondivago dei prezzi nel settore energetico, con spinte contraddittorie verso il rialzo e verso il ribasso. In ottobre i prezzi energetici sottoposti a tariffa regolata risultano in discesa attorno al -2% in un anno, e il metano addirittura ha segnato un -3,2%. Ma a fine settembre l'Autorità dell'energia e dell'acqua ha ritoccato in salitale tariffe, e quindi nell'ultimo mese i consumatori rimasti legati al segmento tutelato hanno visto una tendenza al rincaro (elettricità +2,9%, metano +1,9%). Quindi un andamento a due velocità, con un ribasso costante trainato dalle quotazioni sempre più deboli del greggio, ma una piccola volata di risalita a inizio dell'autunno. Il quadro sembra semplice, ma il mercato energetico non è fatto solamente dalle tariffe dell'Autorità dell'energia e dell'acqua. È libero il prezzo dei carburanti, e segue non solamente i listini petroliferi e le strategie delle compagnie, ma anche la propensione commerciale dei singoli benzinai. Ed è libero anche il listino di luce e gas venduti sul mercato libero alle imprese e alle famiglie che hanno firmato contratti nel segmento aperto alla competizione. E proprio questi consumatori che si sono affidati al mercato libero hanno avuto un beneficio di prezzo migliore rispetto ai consumatori tutelati dalle tariffe pubbliche: i listini energetici "non regolamentati" sono scesi nell'ultimo mese del -0,8%.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Impresa & Territori – J.G. (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]