Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tar e Cds: avanti lo stoccaggio Engie a Brescia e no a Gala su gara Cev
24/02/2016 - Pubblicato in stoccaggi

Il Tar del Lazio ha dichiarato inammissibile un ricorso del Comune di Capriano del Colle (BS) contro il decreto del 2014 di valutazione di impatto ambientale per il progetto di stoccaggio gas da 88 mln mc di GsdSuez (Engie) Bagnolo Mella. Il progetto originariamente promosso da Edison, prevede la realizzazione di una capacità massima di iniezione e erogazione di 0,6 mln mc/giorno e 18 mln mc di cushion gas. Il ricorso è stato giudicato irricevibile per tardività perché l'enet locale aveva ricevuto la notifica della Via ben prima della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il Consiglio di Stato ha giudicato stringente ma legittimo il criterio di ammissione a una gara per la fornitura di elettricità del Consorzio Energia Veneto, organismo consortile per l'acquisto che raggruppa quasi 1.200 enti pubblici della Regione, in gran parte Comuni.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Transizione e phase-out, sindacati chiedono incontro al Governo

Una “convocazione urgente di un incontro” per discutere delle modalità della transizione energetica e in particolare del phase-out del carbone.
[leggi tutto…]

Gas Algeria, Ttpc introdurrà prodotti di capacità inferiori a un anno

In relazione all'offerta di capacità di trasporto di gas algerino verso l'Italia sul gasdotto transtunisino Ttpc e transmediterraneo Transmed annunciata a fine giugno, la controllata di Eni che gestisce il gasdotto ha fatto sapere che il
[leggi tutto…]

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]