Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tap, via libera alla condotta di collegamento
07/01/2017 - Pubblicato in news nazionali

La Regione Puglia non sblocca ancora l'autorizzazione per l'espianto temporaneo dei 231 ulivi nell'area del microtunnel, ma il gasdotto Tap, che farà arrivare in Puglia il gas dell'Azerbaijan, incassa un'altra autorizzazione: il comitato tecnico per la Valutazione di impatto ambientale del ministero dell'Ambiente ha dato il via libera alla costruzione della bretella di collegamento. Sono 55 chilometri di condotta, tra Melendugno, lungo la costa del Salento, dove il gasdotto approderà dal Mar Adriatico, e Mesagne, in provincia di Brindisi, dove c'è il punto di allaccio Snam, attraverso il quale il gas sarà immesso in rete a partire dal 2020. Il via libera dei tecnici del ministero è con prescrizioni a carico dei soggetti interessati all'opera. Ora sarà formalizzato, come già accaduto per il gasdotto, con un decreto ministeriale.

Fonte: Il Sole 24 Ore – D. Pa (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]

La nuova strategia dell’Eni: ora più Medio Oriente

Eni si ritrova insediata a pieno titolo negli Emirati (ad Abu Dhabi e a Sharja), in Bahrain e in Oman
[leggi tutto…]

Tap, chiuso project financing da 3,9 mld €

Tap ha completato un project financing da 3,9 miliardi di euro, erogato da un gruppo di 17 banche commerciali insieme alla Banca europea per gli investimenti e alla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo
[leggi tutto…]