Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa TAP, le stazioni di compressione a jv italo-greca
05/05/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici

Trans Adriatic Pipeline, che porta avanti il progetto di gasdotto Grecia-Albania-Italia TAP, ha assegnato a una joint venture tra l'italiana Renco e la greca Terna il contratto EPC per la realizzazione di due stazioni di compressione e una di misura. Lo annuncia la stessa TAP in una nota. I lavori cominceranno nella seconda metà del 2016 e prevedono la realizzazione di una stazione di compressione in Grecia, a Kipoi, vicino al confine con la Turchia, di un'altra in Albania, a Fier, e di una stazione di misura sempre in Albania a Billish, che misurerà il gas in ingresso dalla rete greca. I lavori richiederanno circa 2 anni. Il contratto per i turbocompressori che saranno integrati nelle stazioni era stato già assegnato a Siemens a settembre 2015.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]