Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa TAP, Socar: progetto a rischio
05/10/2016 - Pubblicato in news nazionali

Socar, la compagnia petrolifera di Stato azera azionista del gasdotto Albania-Grecia-Italia TAP, considera a rischio il progetto per i ritardi autorizzativi incontrati in Puglia. E’ quanto ha detto il deputy vice president responsabile per Corridoio Sud di Socar, Vitaly Baylarbayov in un’intervista. Evidenziando come l'attività sia già ampiamente in corso negli altri paesi coinvolti, dall'Azerbaigian, alla Georgia, alla Turchia, Grecia e Albania, Baylarbayov nota che non si può dire lo stesso dell'Italia, dove non tutte le necessarie autorizzazioni sono state rilasciate, creando un rischio per la realizzazione del progetto. Rimarcando che dal governo Renzi “abbiamo pieno supporto” e che con le autorità locali si sta lavorando per finalizzare gli accordi sia sul progetto che sulle compensazioni, il manager aggiunge però che “il rischio ritardo obiettivamente esiste e non entusiasma certo gli azionisti”. Il riferimento è alle 65 verifiche di ottemperanza delle prescrizioni Via.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]