Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il Tap sarà pronto per fine anno
21/07/2020 - Pubblicato in news nazionali

Slitta di sei mesi, a luglio 2021, la decisione sul raddoppio di capacità del Tap. Per il raddoppio di capacità di 20 miliardi di metri cubi dai 10 miliardi previsti per la fase iniziale, servirebbe la realizzazione di due nuove stazioni di compressione in Albania e Grecia per aumentare la spinta del gas nelle tubature. Luca Schieppati, managing director di Tap, conferma che l’avanzamento dei lavori è oltre il 96%, con le infrastrutture greche e albanesi pressoché concluse, e la parte italiana in via di completamento. “Saremo operativi entro il quarto trimestre dell’anno”, conclude Schieppati.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ok Ue al Piano Green italiano

Bruxelles promuove il Piano italiano per l’Energia e Clima che fissa gli obiettivi sui vari fronti della sostenibilità ambientale per allinearsi ai target green europei al 2030.
[leggi tutto…]

Libia, da oggi revocato lo stato di forza maggiore da porti e giacimenti

A partire dal 26 ottobre è stato revocato lo stato di forza maggiore in tutti i giacimenti e porti libici, dopo i blocchi messi in atto dal generale Haftar nel corso dell'anno.
[leggi tutto…]

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]