Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il Tap sarà pronto per fine anno
21/07/2020 - Pubblicato in news nazionali

Slitta di sei mesi, a luglio 2021, la decisione sul raddoppio di capacità del Tap. Per il raddoppio di capacità di 20 miliardi di metri cubi dai 10 miliardi previsti per la fase iniziale, servirebbe la realizzazione di due nuove stazioni di compressione in Albania e Grecia per aumentare la spinta del gas nelle tubature. Luca Schieppati, managing director di Tap, conferma che l’avanzamento dei lavori è oltre il 96%, con le infrastrutture greche e albanesi pressoché concluse, e la parte italiana in via di completamento. “Saremo operativi entro il quarto trimestre dell’anno”, conclude Schieppati.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]