Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tap, più vicini i prestiti Bei-Bers
22/12/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Prende quota, dopo una lunga attesa, il finanziamento da 2 miliardi di euro richiesto dal consorzio che sviluppa il gasdotto Tap (Trans adriatic pipeline). Sia la Bers (Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo) sia la Bei (Banca europea degli investimenti) sarebbero in procinto di dare via libera ai prestiti agevolati. La cifra a carico della Bers sarebbe di 500 milioni, mentre con la Bei è in fase di negoziazione un importo ben più elevato, circa 1,5 miliardi di euro. Una decisione è attesa per l’inizio del 2018, probabilmente a febbraio. L’istruttoria della Bei sul finanziamento è stata avviata nel 2015, ma solo a novembre scorso il Tap ha potuto fornire tutta la documentazione aggiuntiva richiesta sul progetto del gasdotto, che sfrutta il cosiddetto corridoio sud per assicurare anche all’Italia forniture di gas alternative a quelle russe.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]