Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tap, più vicini i prestiti Bei-Bers
22/12/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Prende quota, dopo una lunga attesa, il finanziamento da 2 miliardi di euro richiesto dal consorzio che sviluppa il gasdotto Tap (Trans adriatic pipeline). Sia la Bers (Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo) sia la Bei (Banca europea degli investimenti) sarebbero in procinto di dare via libera ai prestiti agevolati. La cifra a carico della Bers sarebbe di 500 milioni, mentre con la Bei è in fase di negoziazione un importo ben più elevato, circa 1,5 miliardi di euro. Una decisione è attesa per l’inizio del 2018, probabilmente a febbraio. L’istruttoria della Bei sul finanziamento è stata avviata nel 2015, ma solo a novembre scorso il Tap ha potuto fornire tutta la documentazione aggiuntiva richiesta sul progetto del gasdotto, che sfrutta il cosiddetto corridoio sud per assicurare anche all’Italia forniture di gas alternative a quelle russe.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]