Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tap, a Bonatti la posa dei tubi onshore in Grecia
05/03/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

La società Trans Adriatic Pipeline (Tap) ha assegnato gli appalti per la progettazione e posa in opera di circa 760 km di tubi onshore da 48 pollici (1,2 m) di diametro in Grecia e Albania. Tre dei lotti sono in Grecia e due in Albania. I lavori in Grecia sono stati assegnati a una joint venture tra Bonatti e la greca J&P Avax (circa 360 km di tubi tra Kavala e Ieropigi, al confine albanese). Alla francese Spiecapag sono stati affidati altri 185 km in Grecia tra Kipoi e Kavala e i due lotti in Albania (215 km in tutto) tra Bilisht e Topoje. La società transalpina si occuperà anche del passaggio del fiume al confine tra Grecia e Turchia, dove il gasdotto si collegherà al Tanap. Le attività di costruzione, si legge nella nota diffusa da Tap, inizieranno a metà 2016. Ian Bradshaw, managing director di Tap, ha commentato: “i contratti per la costruzione dei tratti onshore sono i più grandi che assegneremo. Le mie congratulazioni a Bonatti, J&P Avax e Spiecapag per avere presentato offerte non solo tecnicamente solide e competitive ma anche in linea con gli standard più elevati” Restano da assegnare ora soltanto la fornitura di tubi e la posa (Epc) per il tratto offshore.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]