Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sussidi dannosi: sul tavolo rimodulazioni di 7 Sad, ma cautela su accise gas
30/07/2020 - Pubblicato in news nazionali

La commissione interministeriale sui sussidi ambientalmente dannosi ha individuato proposte per la rimodulazione di sette Sad, su cui sono in corso approfondimenti, ma in particolare per quanto riguarda le accise agevolate sul gas naturale agli elevati consumi, tipicamente industriali, si sta considerando il fatto che una loro cancellazione potrebbe avere effetti ambientali anche peggiori e danneggiare alcuni settori produttivi. Lo ha detto oggi il viceministro dello Sviluppo economico, Stefano Buffagni, rispondendo a un'interrogazione alla Camera di Sara Moretto (Iv) che, a proposito della possibile eliminazione del sussidio in questione - il En.Si.20 che prevede l'accisa agevolata sui consumi superiori a 1,2 mln mc - evidenziava gli effetti negativi che una simile misura avrebbe per molte industrie italiane. Nella risposta, Buffagni ha premesso che il ministero considera i Sad intrinsecamente distorsivi e da superare convertendoli in Sussidi ambientalmente favorevoli. Il viceministro ha riferito che, interpellato dal Mise, il Minambiente ha spiegato che la Commissione "ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel Catalogo" 2018. Riguardo nello specifico alle accise gas, ha proseguito Buffagni, "il Maatm riferisce che si reputa opportuno tener conto che al gas naturale è attribuita una prestazione ambientale maggiormente favorevole rispetto ad altri combustibili parimenti fossili, secondo quanto previsto dalla direttiva 2014/94/UE. È in corso, quindi, una ulteriore valutazione tecnica in merito alla possibilità che l'uso del gas naturale sia sostituito da altri prodotti fossili maggiormente inquinanti che, a seguito della soppressione del beneficio in questione, divenissero maggiormente vantaggiosi in termini economici".

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]