Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Con il super hub del gas egiziano, l’Eni di Descalzi e Renzi stanno per mettere a segno un’impresa di portata storica
11/11/2015 - Pubblicato in news nazionali

Dall’Egitto e dintorni arriva una buona notizia per il governo di Matteo Renzi e per l’Italia. L’Eni di Claudio Descalzi è a buon punto nella difficile tessitura di un’alleanza tra quattro Paesi, impensabile fino a poco tempo fa sul piano politico, per fare del grande giacimento di gas egiziano Zohr, scoperto dal gruppo petrolifero italiano, un super-hub in grado di rifornire l’Europa del Sud, fino a porsi in concorrenza con il gas russo. Questa strategia dell’Eni, condotta da Descalzi in stretto contatto con Renzi, è al centro di un’analisi molto informata dell’Istituto Affari Internazionali (Iai), firmata da Azzura Merigolo.

Fonte: Italia Oggi 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]