Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Strasburgo vuole riformare il mercato energetico
03/07/2017 - Pubblicato in news internazionali

Exxon Mobil, Conoco Phillips, gli altri grandi gruppi americani più tutti i colossi europei del settore degli idrocarburi. Sono 300 le aziende che fanno parte dell’associazione mondiale GasNaturally, alla cui presidenza è stato appena nominato Marco Alverà, amministratore delegato della Snam. La prima uscita internazionale del neo presidente è fissata per oggi lunedì 3 luglio a Strasburgo dove prenderà parte ad un dibattito con europarlamentari delle commissioni energia e ambiente e rappresentanti della filiera industriale del gas su scala continentale. Oggetto il pacchetto legislativo Clean Energy for all Europeans attualmente in discussione, che riforma il mercato elettrico, oltre che le normative in materia di energie rinnovabili e efficienza energetica

Fonte: La Repubblica, Affari&finanza – Red. (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]