Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stop a Nord Stream 2, Gazprom è sola
14/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Doccia fredda sul progetto di joint venture per il gasdotto Nord Stream 2, sostenuto a spada tratta dalla Germania e dai Paesi europei del Centro-Nord ma fieramente combattuto da Polonia e Stati Uniti: l'accordo tra Gazprom e i suoi partner europei, almeno secondo quanto emerso nelle ultime ore, non si farà. A pesare sul progetto che aveva mosso le diplomazie di mezza Europa, è stato lo stop dell'Antitrust polacco che ha bocciato nei giorni scorsi la stessa joint venture. Ma non tutto sarebbe perduto perché il progetto è stato infatti caldeggiato dalla numero uno della Germania, Angela Merkel, che ha spinto sulla definizione dell'accordo con i russi e gli altri partner Ue. Il gasdotto Nord Stream 2, dotato di una capacità di 55 miliardi di metri cubi, avrebbe dovuto collegare la Russia alla Germania e gli altri Stati attraverso il mare Baltico. Il costo stimato dell'intera opera sarebbe di circa 8 miliardi di euro.

Fonte: La Repubblica – red. (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]