Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stoccaggio gas, Mise conferma strategico a 4,62 mld mc
26/01/2016 - Pubblicato in stoccaggi

Anche per l'anno termico 2016-17 il ministero dello Sviluppo economico ha confermato il volume di stoccaggio strategico in 4,62 miliardi di mc. E' quanto si legge nel consueto comunicato annuale della direzione per la sicurezza degli approvvigionamenti. Nel comunicato si legge tra le altre cose che l'attuale capacità delle esistenti infrastrutture di stoccaggio "è ritenuta idonea a garantire adeguati margini di sicurezza per corrispondere alla domanda di gas dei clienti allacciati a reti di distribuzione del gas, per il periodo di punta stagionale, correlabile a temporanee manifestazioni di temperature eccezionalmente inferiori a quelle osservate negli ultimi venti anni o nel caso di interruzione di almeno trenta giorni della principale infrastruttura di importazione". Nel contempo non è il caso di ridurla ulteriormente alla luce dei volumi che sono stati necessari nell'inverno 2005, nell'emergenza climatica dell'inverno 2006, nella crisi russo-ucraina del gennaio 2009, in occasione dell'interruzione del gasdotto svizzero Transitgas dal 23 luglio al 24 dicembre 2010, di quello libico Greenstream dal 22 febbraio al 13 ottobre 2011, nella crisi del febbraio 2012 quando si ricorse all'interrompibilità industriale e alle centrali a olio, e infine considerate la permanenza di criticità dalla Libia nel 2013 e 2014, le difficoltà di trasporto dall'Algeria a gennaio 2014, le varie misure di mercato come la sessione G-1, il risultato degli “stress test” del 2014, il permanere delle criticità geopolitiche tra la Russia e l'Ucraina e dell'instabilità della situazione libica e infine il persistere della riduzione dei flussi di importazione provenienti dall'Algeria.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, prezzi in altalena e consumi in calo nelle grandi economie

Il petrolio è ancora al centro di attenzione sui mercati
[leggi tutto…]

Fregate di Roma e Parigi per difendere il gas dalle mire di Erdogan

E’ ormai al limite la situazione nel mediterraneo orientale per il controllo del gas a Cipro Turchia. Grecia, Francia e Italia stanno schierando fregate e mezzi militari.
[leggi tutto…]

Snam raddoppia la sfida all’idrogeno

Snam entro fine anno porterà dal 5 al 10% il mix di idrogeno immesso nella sua rete di trasmissione
[leggi tutto…]