Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stoccaggio gas, la delibera dell'Autorità Allocazioni al via dal 10 marzo
01/03/2016 - Pubblicato in stoccaggi

Con la delibera 77/2016/R/gas l'Autorità per l'energia ha definito le disposizioni per i servizi di stoccaggio gas per l'anno termico 2016-2017, disciplinando i criteri di svolgimento delle procedure per il conferimento delle capacità di stoccaggio dopo la consultazione di cui al Dco 30/2016/R/gas e sulla base delle disposizioni contenute nel decreto del Ministro dello sviluppo economico 25 febbraio 2016. Confermando anche per l'anno termico 2016/2017 i meccanismi d'asta già collaudati negli scorsi anni, il provvedimento disciplina i criteri per lo svolgimento delle procedure per il conferimento delle capacità di rigassificazione e stoccaggio riservate ai clienti industriali e delle capacità di stoccaggio di modulazione per tutti gli utenti. Sono quindi definiti i criteri per il calcolo dei prezzi di riserva per l'asta per il conferimento delle capacità per il servizio integrato di rigassificazione, delle capacità di stoccaggio di modulazione e delle capacità per il servizio uniforme su base pluriennale; e i corrispettivi applicati alle capacità di stoccaggio conferite ad asta.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]

Scoperta Eni nel Mare del nord

Eni, attraverso la controllata Var-Energy (Eni 69,6%) e Hitec Vision (30,4%) ha annunciato una scoperta di petrolio e gas nella licenza PL 869 nel Mare del Nord norvegese.
[leggi tutto…]

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]