Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stoccaggi, Tar respinge ricorso di Geogastock su incentivi punta
20/04/2016 - Pubblicato in stoccaggi

Il Tar della Lombardia ha respinto nel merito il ricorso di Geogastock, controllata di Energetic Source che porta avanti il progetto di stoccaggio gas di Grottole-Ferrandina in Basilicata, contro la delibera 182/2015/R/gas, che ha introdotto incentivi alla capacità di punta fissando però criteri risultati sfavorevoli per l'impianto. Nello specifico la società, che fa capo al gruppo russo Renova, aveva contestato il requisito richiesto della duration, ossia la capacità di erogare l'ottanta per cento del working gas operativo staccato nel giacimento in un tempo inferiore a settanta giorni, che Geogas non è in grado di soddisfare; in secondo luogo rilevava che il meccanismo di incentivazione non terrebbe conto delle caratteristiche dei giacimenti e sarebbe, in ogni caso, privo di capacità premiale degli investimenti in prestazioni di punta addizionali. 

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]