Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Spunta il rischio del ribaltone al vertice Saipem
14/02/2018 - Pubblicato in news nazionali

Sul cda di Saipem in scadenza il 3 maggio, con l’assemblea dei soci chiamata ad approvare  il bilancio 2017, pesa l’incognita delle elezioni politiche del 4 marzo. In uscita dalla società il cui capitale è controllato per il 30,54% da Eni e per il 12,55 da Cdp Equity, è dato l’attuale presidente Paolo Andrea Colombo. La stessa posizione dell’amministratore delegato Cao sarebbe ancora in bilico. Non manca chi spinge verso una sua riconferma per dare un segnale di continuità nella riorganizzazione industriale avviata dallo stesso Cao. Tuttavia sul tavolo resta anche l’ipotesi di un rinnovo totale del vertice, capo azienda compreso.

Fonte: Il Giornale – red. (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]