Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sonatrach e Saipem fanno pace
15/02/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Sonatrach e Saipem hanno concordato di risolvere amichevolmente le reciproche divergenze, firmando un accordo per porre fine alle procedure in corso relative ad alcuni contratti siglati in passato. Si tratta, in particolare, dei contratti relativi alla costruzione di un impianto di liquefazione di gas ad Arzew, in Algeria, per la costruzione di tre treni Gpl, di un’unità di separazione di olio e di impianti di produzione di condensati a Hassi Messaoud. Ancora sotto la lente si trovano il contratto per la realizzazione dell’oleodotto Gpl Lz2 da 24 pollici a Hasi R’Mel e quello relativo a un’unità di produzione di gas e petrolio nel campo di Menzel Ledjmet. Le due aziende hanno evidenziato che l’intesa è il risultato di un dialogo costruttivo, rappresentando un passo importante nelle relazioni reciproche.

Fonte: ItaliaOggi – red. (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]