Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa “ Snam pronta a essere protagonista nella fase di transizione energetica”
03/12/2020 - Pubblicato in news nazionali

Marco Alverà, rispondendo ad alcune domande si è detto soddisfatto dell’andamento della società, in quanto nonostante l’impatto del Covid, Snam per il quattordicesimo anno consecutivo riesce a chiudere il programma di investimenti nei tempi e nel budget. Il lancio del nuovo piano industriale da 7,4 miliardi di investimenti al 2024 sarà un tassello fondamentale nel raggiungimento della neutralità carbonica  entro il 2040. Sul futuro dei livelli della domanda di gas, Alverà si aspetta una discreta stabilità nel medio periodo in Europa, e via via che il costo dell’idrogeno scenderà, chi oggi trasporta gas, domani si riposizionerà sull’idrogeno. Ad oggi oltre il 70 % dei tubi dei metandotti Snam è pronto per il trasporto di idrogeno. Sulla mobilità a idrogeno, Alverà ha annunciato di aver chiuso accordi con Fs e Alstom e di essere in fase di dialogo con Ferrovie Nord. Gran parte degli investimenti sono legati ai treni e già oggi questo progetto è vantaggioso grazie al costo elevato del diesel. Infine Alverà ha detto che Snam non avrà un ruolo nell’accordo tra Invitalia e Arcelor Mittal  per l’ex-Ilva di Taranto.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]