Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam, più utili e cedole
08/03/2017 - Pubblicato in news nazionali
Nel piano 2017-2021 Snam prevede una crescita media annua del 4% dell’utile netto: il dato visto a 900 milioni di euro nel 2017, mentre l’indebitamento è atteso a 11,5 mld. Tra il 2017 e il 2012 Snam investirà 5 miliardi, di cui 4,7 per sviluppare ulteriormente le infrastrutture gas italiane e la loro interconnessione con quelle europee. Questo obiettivo sarà raggiunto attraverso il completamento degli investimenti per il reverse flow, il metanodotto di 55 chilometri funzionale a connettere Tap dal suo approdo sulle coste italiane alla rete esistente e l’ulteriore sviluppo del sito di stoccaggio di Fiume- Trieste. Un contributo significativo ai ricavi, nell’ordine di 150 milioni cumulati, è atteso dall’avvio di nuove attività asset light, che includeranno servizi regolati per il mercato italiano e servizi dedicati agli operatori del settore gas che saranno messi a disposizione attraverso Snma Global Solutions.

Fonte: Italia Oggi – Red. (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]

La nuova strategia dell’Eni: ora più Medio Oriente

Eni si ritrova insediata a pieno titolo negli Emirati (ad Abu Dhabi e a Sharja), in Bahrain e in Oman
[leggi tutto…]

Tap, chiuso project financing da 3,9 mld €

Tap ha completato un project financing da 3,9 miliardi di euro, erogato da un gruppo di 17 banche commerciali insieme alla Banca europea per gli investimenti e alla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo
[leggi tutto…]