Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam, asse con Seat per promuovere la mobilità green
27/11/2018 - Pubblicato in news nazionali

Il ricorso al metano per autotrazione è in forte crescita in tutta Europa, per questo motivo Snam e Seat hanno deciso di unire le forze per promuovere l’utilizzo di gas naturale e rinnovabile per la mobilità sostenibile. In questo campo l’Italia rappresenta il mercato principale con la sua flotta di un milione di auto e 1300 distributori. L’accordo è avvenuto al margine dello Snam Partner’s Day tenutosi ieri a Milano, che ha riunito gli stakeholder di Snam. Nel corso dell’evento, Snam ha poi annunciato tre nuove iniziative: Snamtec per costruire l’azienda energetica del futuro, la “Social Supply Chain” per agevolare il coinvolgimento di imprese sociali nella catena di fornitura e la piattaforma di open innovation “Snam Up” per dipendenti e startup. Tutti tasselli che rimandando al dialogo e alla tutela dei territori, filo rosso dell’evento: non è un caso infatti che sul palco si siano avvicendati i vertici delle principali istituzioni e imprese attive su questo fronte. Tra i tanti, il numero uno di Acea, Stefano Donnarumma ha sottolineato come gli interventi programmati per l’elettrificazione di Roma ridurranno del 25% le emissioni in atmosfera.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag.26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]