Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam in allerta: “Guardiamo con attenzione ai mercati internazionali”
25/11/2018 - Pubblicato in news nazionali

Snam, forte della sua expertise nella realizzazione e gestione delle infrastrutture per il trasporto del gas, è pronta a valutare eventuali opportunità che si dovessero presentare, come conferma l’ad della società Marco Alverà: “Guardiamo con attenzione agli sviluppi del mercato internazionale, anche per la gestione di impianti realizzati da altri”. La società segue naturalmente con  interesse l’evoluzione di un mercato destinato a diventare sempre più liquido per via del peso crescente del gas naturale liquefatto. “Il mercato del Gnl – prosegue Alverà – è molto interessante perché la domanda sta crescendo rapidamente e c’è bisogno di nuove infrastrutture negli Stati Uniti, che stanno diventando i principali fornitori mondiali, e in Asia, dove i consumi sono in forte crescita”. In Europa, invece, la priorità è “de carbonizzare i trasporti pesanti”. Così, nel piano strategico 2018-2022, Snam ha previsto 50 milioni di investimenti per la realizzazione di quattro piccoli impianti per la produzione di Gnl o bioGnl e altri 150 milioni per la costruzione di infrastrutture per la produzione di biometano e nuove stazioni di rifornimenti di C-Lng (gas naturale compresso e liquefatto).

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]