Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa In Sicilia riparte la ricerca di petrolio
11/09/2015 - Pubblicato in news nazionali

Riparte dalla Sicilia tra cento difficoltà e mille opposizioni lo sfruttamento di giacimenti nazionali di petrolio e gas. Giacimenti ricchi, secondo le stime più recenti delle prospezioni del sottosuolo. Giorni fa la piccola compagnia italiana Irmino Srl, fra i cui soci ci sono alcuni investitori Usa, ha aperto in Sicilia tra Comiso e Modica il cantiere per la perforazione di pozzi esplorativi alla ricerca di un giacimento. Sono i primi in Italia dopo anni di blocco.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Jacopo Giliberto (pag. 9)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]