Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Lo shale di Trump s’espande nel Mediterraneo

Gli Usa sembrano tornare alla ribalta nel settore energetico internazionale con una nuova offensiva che riguarda anche l’Italia: in questi giorni infatti sbarcherà a Livorno una nave carica di shale gas (gas di scisto). Si tratta della prima fornitura di gas naturale liquefatto americano in Italia. Il gas che arriva in Italia appartiene alla società americana Cheniere Energy che è stata una delle prime compagnie energetiche americane a investire in impianti che trasformano lo shale gas in Gnl e che è stata anche la prima a fare arrivare il gas americano in Europa lo scorso aprile. Dopo l’elezione di Trump e l’accordo Opec, l’industria estrattiva americana è tornata a crescere. Il neopresidente ha inoltre dichiarato di voler abbattere tutti i limiti imposti dall’Amministrazione Obama nella produzione di energia, compreso il veto alle trivellazioni nell’Artico.

Fonte: Il Foglio – Gabriele Moccia (pag. 3)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]