Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Shale oil, scoperto in Texas il più grande giacimento Usa
19/11/2016 - Pubblicato in news internazionali

È stato scoperto in Texas il più grande giacimento statunitense di shale oil, cioè di petrolio non convenzionale. Ad annunciarlo è il servizio geologico Usa: secondo le stime di Ken Medlock, del dipartimento di energia della Rice University a Houston, contiene circa 20 miliardi di petrolio. Sono intrappolati in quattro strati di rocce scistose della formazione Wolfcamp, nel West Texas, nell’enorme bacino di Permian che arriva fino al New Mexico e che potrebbe contenere fino a 75 miliardi di barili. Se così fosse, sarebbe secondo solo al campo Ghawar dell’Arabia Saudita. «È probabile che stiamo assistendo alla nascita di un nuovo bacino di Permian», ha osservato Medlock.

Fonte: La Stampa – R.E. (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]