Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Settlement, arriva un uplift del gas
18/10/2016 - Pubblicato in news nazionali,normativa

Nel Dco 570/2016/R/gas, l'Autorità per l'energia illustra orientamenti per una semplificazione della disciplina del settlement gas e il superamento di alcune criticità emerse sull'esecuzione delle sessioni di bilanciamento e di aggiustamento. Nella consultazione sono pervenute osservazioni, legate alle criticità derivanti dall'entità e dalle modalità di trattamento delle differenze tra i quantitativi di gas naturale immessi in ciascuna rete di distribuzione ed i quantitativi complessivamente derivanti dai prelievi dei clienti connessi alla medesima rete (le cosiddette differenze in-out), che hanno indotto l'Autorità a formulare ulteriori orientamenti per la semplificazione. L’Autorità ha spiegato che gli interventi intendono sia definire una regolazione specifica relativa ai periodi successivi al 2013 per i quali non sono ancora state chiuse le sessioni di aggiustamento, sia rivedere la disciplina per i periodi futuri adottando un approccio unitario. Tra gli obiettivi: migliorare la gestione delle differenze in-out, difficilmente prevedibili e al di fuori del controllo degli operatori; responsabilizzare i distributori con riferimento ai fenomeni che hanno luogo sulle reti di loro competenza, con conseguente riduzione del rischio per i venditori “destinata a tradursi in una riduzione dei costi per i clienti finali, anche in termini di minori barriere all'ingresso”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]