Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Semestre grigio per Tenaris, che però vede positivo
05/08/2016 - Pubblicato in news nazionali,stoccaggi

Tenaris ha chiuso a sorpresa il secondo trimestre del 2016 con una perdita netta e operativa, sebbene il titolo sia stato comunque premiato alla Borsa di Milano spinto dall’outlook sui restanti trimestri dell’anno e soprattutto dai dati del cash flow. Le vendite invece nel secondo trimestre sono calate del 40% a causa del calo dell’attività negli Usa e al blocco dei progetti in Brasile e in Argentina, nonché all’erosione dei prezzi a livello mondiale. La perdita operativa tra aprile e giugno 2016 è stata di $39,8 milioni e l’etibda si è più che dimezzata a 124 milioni rispetto ai 265 di un anno prima. Tenaris conta di vedere una ripresa nel secondo semestre del 2016: la società ritiene infatti che l’attività di estrazione negli Stati Uniti stia cominciando a salire e che anche nel resto del mondo l’industria petrolifera abbia segnato il punto di minimo.

Fonte: MF – Francesca Gerosa (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]

Scoperta Eni nel Mare del nord

Eni, attraverso la controllata Var-Energy (Eni 69,6%) e Hitec Vision (30,4%) ha annunciato una scoperta di petrolio e gas nella licenza PL 869 nel Mare del Nord norvegese.
[leggi tutto…]

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]