Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Scorte da record negli Usa ma il petrolio balza dell’8%
04/02/2016 - Pubblicato in news internazionali

L’irrazionalità ha ormai preso le redini dei mercati petroliferi, che ieri si sono rimessi a correre con rialzi addirittura superiori all’8%, proprio mentre negli Usa le scorte di greggio mostravano un altro incremento da primato, superando per la prima volta nella storia 500 milioni di barili. Ieri il petrolio non aveva in teoria alcun motivo per salire di prezzo. I mercati sono sempre più volatili a causa della speculazione.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Sissi Bellomo (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Kashagan verso il record di barili

Il Kazakhstan spinge per un ulteriore aumento della produzione di Kashgan
[leggi tutto…]

Il Mise: la Ue vigili sulle tariffe gas franco-tedesche

Il sottosegretario Davide Crippa, ha inviato una lettera alla Commissione Europea per chiedere “una valutazione urgente sulla coerenza dei regimi tariffare adottati  da Germania  e Francia
[leggi tutto…]

Aramco fa incetta di gas americano

L’Arabia saudita, tra i maggiori esportatori al mondo di petrolio, non disdegna il gas americano
[leggi tutto…]