Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Scoperte di petrolio ai minimi da 63 anni
25/05/2016 - Pubblicato in news internazionali

Le scoperte di nuovi giacimenti di petrolio sono crollate ai minimi da oltre 60 anni. Il dato è evidenziato da diverse ricerche. Tra 5-10 anni l’offerta potrebbe non bastare a soddisfare la domanda, persino nell’ipotesi in cui quest’ultima dovesse diminuire a causa di un trionfo delle rinnovabili. Sempre più spesso inoltre le nuove attività esplorative non portano a identificare nuove risorse di greggio: le scoperte di gas prevalgono ormai da 5 anni, con oltre 9miliardi di barili equivalenti petrolio ritrovati nel 2015 fuori dal Nord America, più del triplo rispetto al greggio.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Sissi Bellomo (pag. 32)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]