Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Scivolone per Brent e Wti. Timori di cali nei consumi
25/06/2016 - Pubblicato in news internazionali

Proprio quando i prezzi del greggio sembravano aver trovato un certo equilibrio, per effetto del calo dell’offerta e di una certa brillantezza dei consumi, la notizia della vittoria della Brexit è stata accolta dai mercati con una serie di forti ribassi per il Brent e il Wti, che hanno lasciato sul terreno quasi il 5%. Si tratta del maggior calo giornaliero dal 18 aprile giorno in cui non si raggiunse l’accordo sul congelamento dei livelli produttivi a Doha. Ora il timore dei mercati è legato all’andamento dell’economia mondiale, si prevede infatti un rallentamento economico e di conseguenza una frenata dei consumi di petrolio.

Fonte: Il Sole24 Ore – B. Ce. (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Un pieno di idrogeno

Spinta sull’idrogeno, decisivo a decarbonizzare il mondo
[leggi tutto…]

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]