Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il saudita Falih: il vertice deve chiarire sui tagli
18/11/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Opec dovrebbe «dare chiarezza al mercato», annunciando una proroga dei tagli produttivi al vertice del 30 novembre e non oltre. L’ha dichiarato il ministro saudita Khalid Al Falih, specificando che non si tratta di una previsione, ma solo della sua «preferenza», considerato che il mercato petrolifero a fine marzo rischia di essere ancora in surplus: «Dobbiamo riconoscere che per la fine di marzo non saremo arrivati al livello che vogliamo, che è la media degli ultimi cinque anni». Al Falih non ha smentito le titubanze dei russi sull’opportunità di annunciare un’estensione già a fine mese: le consultazioni con Mosca proseguiranno, ha detto, aggiungendo di essere comunque «sicuro che i russi sono impegnati a lavorare con l’Arabia Saudita e gli altri Paesi coinvolti l’anno scorso». Le dichiarazioni hanno contribuito a risollevare il prezzo del greggio, che ha interrotto la serie di ribassi, chiudendo a 62,72 $/barile nel caso del Brent (+2,2%).

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – red. (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]