Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il saudita Falih: il vertice deve chiarire sui tagli
18/11/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Opec dovrebbe «dare chiarezza al mercato», annunciando una proroga dei tagli produttivi al vertice del 30 novembre e non oltre. L’ha dichiarato il ministro saudita Khalid Al Falih, specificando che non si tratta di una previsione, ma solo della sua «preferenza», considerato che il mercato petrolifero a fine marzo rischia di essere ancora in surplus: «Dobbiamo riconoscere che per la fine di marzo non saremo arrivati al livello che vogliamo, che è la media degli ultimi cinque anni». Al Falih non ha smentito le titubanze dei russi sull’opportunità di annunciare un’estensione già a fine mese: le consultazioni con Mosca proseguiranno, ha detto, aggiungendo di essere comunque «sicuro che i russi sono impegnati a lavorare con l’Arabia Saudita e gli altri Paesi coinvolti l’anno scorso». Le dichiarazioni hanno contribuito a risollevare il prezzo del greggio, che ha interrotto la serie di ribassi, chiudendo a 62,72 $/barile nel caso del Brent (+2,2%).

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – red. (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]