Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saras “orfana” dei russi di Rosneft: il mercato chiede un cambio di passo
27/02/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

“L’azienda fa utili, paga un buon dividendo, ma non si è capito cosa vuol fare da grande”. È il commento più frequente che si ascolta tra gli analisti che seguono Saras. Oggi l’azienda comunicherà i dati del bilancio 2016 e potrebbe essere l’occasione buona per avere qualche indicazione delle nuove strategie dopo l’uscita di Rosneft dall’azionariato. I russi hanno infatti piazzato sul mercato la loro quota del 12% e, diversamente dalle attes, non si è fatto avanti nessun investitore industriale. Così il pallino torna nelle mani della famiglia Moratti, chiamata a dare una svolta a una società che ha sempre mantenuto la focalizzazione sul business (tradizionalmente volatile) della raffinazione petrolifera, facendo solo una piccola escursione nell’eolico e senza acquisizioni verticali che avrebbero potuto rafforzarne la presa sulla filiera.

Fonte: La Repubblica, Affari e Finanza – Luigi Dell’Olio (pag 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]